Categories i Classici, In&Out, Libri OUT

La Certosa di Parma. Na Palla.

Il Rosso e il Nero è stato forse uno dei primi classici ad aver letto, non ricordo praticamene nulla ma so che mi era piaciuto. Non posso certo dire lo stesso de La Certosa di Parma. Senza prendermi troppo sul serio e con una punta intellettuale, lo definirei: Na palla. Con un intreccio in cui succedono troppe cose senza capirne a pieno la trama, figuriamoci il senso della storia che più o meno è.... ...Lei è annoiata ma bellissima e ben introdotta in società, lui suo nipote ed un po' ...
Continua
Categories i Contemporanei Stranieri, In&Out, Libri OUT

Amori e Disamori di Nathaniel P. Bella schifezza.

"Amori e Disamori di Nathaniel P." bella schifezza. Avevo voglia di leggere un bel Classico ma poi mi sono detta: "Dai Vale, sono rimasti solo un paio di giorni di vacanza, perché a chiusura di queste belle settimane non leggi un altro romanzo moderno, veloce e brillante?! Con i Classici puoi rischiare di trovarne uno lento e poco agile, non brutto per l'amor di dio, ma proprio perché oggi giorno abbiamo un ritmo più frenetico anche nello scrivere- rispetto al passato, e considerato gli ...
Continua
Categories i Contemporanei Stranieri, In&Out, Libri IN

IT. Molto più di Pennywise.

Quando qualcuno mi suggerisce un libro mi rende la persona più felice del mondo, lo dico sempre. Quando lo fa un amico ancora di più, ripeto sempre anche questo. Quando però un amico mi regala IT mi blocco e ci metto 2 anni per trovare il coraggio per iniziarlo. No, l'horror non è assolutamente il mio genere; No, non ho mai visto per intero il film ma ricordo qualche scena da panico; Si, oltre 900 pagine di un libro horror da cui hanno tratto un film da panico non sono esattamente ...
Continua
Categories i Contemporanei Italiani, In&Out, Libri IN

Terre Rare. Sequel strabiliante.

Leggo ma il mio approccio alla lettura avviene come tante altre cose della mia vita: con smemoratezza! Non ricordo un nome, una faccia, un incontro, un evento, una ricorrenza, un anniversario, un'avventura - e se per queste ci sono sempre state le mie amiche e/o mio marito(!) a farmi da memoria storica, per quanto riguarda invece autori, titoli, trame, tempo fa ho iniziato a scrivermi note quando finivo un libro... Ed eccoci qua con La Bionda Che Legge! Credo fosse il 2005 quando ho letto ...
Continua
Categories i Contemporanei Italiani, In&Out, Libri IN

Ciò Che Inferno Non È. Proprio un bel libro!

Ciò Che Inferno Non È, è uno di quei libri da leggere se si ha voglia di leggere proprio un bel libro! Alessandro D'Avenia ha l'arte dello scrittore e la sa usare con la sua solita delicatezza e bravura. Mi piace perché nei suoi libri fa sempre parlare gli adolescenti di temi da adulti, e così "ci frega": come se il fatto che siano adolescenti faccia giustificare al lettore quel mix di candore e ingenuità. Quella capacità di sognare ad occhi aperti e mettersi in gioco che gli ...
Continua
Categories i Contemporanei Italiani, In&Out, Libri IN

Cosa Resta di Noi. Libro magico.

Sta mattina è successa una cosa magica, una di quelle cose che quando capitano mi emozionano: dopo aver comprato un libro (il prossimo che vorrei leggere), Cosa Resta di Noi ha scelto me. A me capita davvero spesso di sentire quando un libro "Non è cosa" e poi tutto di un tratto, ne trovo un altro e mi ci butto a capo fitto. Come a farmi una scorpacciata, come se non stessi aspettando altro, come se avessi perso troppo tempo nell'attesa di capire quale libro fosse da leggere ed quando l'ho ...
Continua
Categories i Contemporanei Italiani, In&Out, Libri IN

La Tristezza Ha il Sonno Leggero. Da sottolineare.

La Tristezza Ha il Sonno Leggero. Un libro da sottolineare. Ne ho sottolineati talmente tanti di passaggi di questo libro che ora che ne voglio parlare non sono in grado di trovare la frase più rappresentativa. La Tristezza Ha il Sonno Leggero parla di relazioni. Incasinate. Relazioni tra amanti, sposi, figli, genitori, fratelli, esseri umani e sopratutto sé stessi. Bello, ben scritto, delicato, fragile, spesso vero. Un sacco di verità da sottolineare e segnarsi su un pezzo di ...
Continua
Categories i Contemporanei Stranieri, In&Out

Maestra. Come mandare il cervello in vacanza.

Letture Estive. Facili, scorrevoli, sciocchine, appassionanti. Stacchi il cervello e lo lasci andare in vacanza un po' anche lui. Bello il titolo: Maestra! Bella la copertina, che non guasta mai. Trama veloce, molto veloce, una girandola di eventi situazioni e colpi di scena in cui Judith Lauren Lianne Elisabeth ti conduce e seduce: dalle stalle alle stelle e poi chissà, bella vita all'italiana e jet set europeo, alcol droga e rock'n'roll con qualche morto che scappa via, stuzzicanti ...
Continua
Categories i Contemporanei Stranieri, In&Out, Libri IN

Noi Che Ci Vogliamo Così Bene. Storie di noi.

Noi Che Ci Vogliamo Così Bene è il mio libro di Giugno. Finito qui, in un paradiso nascosto della Grecia, in un giorno di inizio estate dove il sole scalda la pelle e si fanno i primi bagni della stagione. Libro di Giugno anche se l'atmosfera e la storia che la Serrano racconta rimanda più a stati d'animo autunnali, quando tutto si rallenta e l'unico viaggio che resta da vivere è quello del cuore o della testa. Alle volte il viaggio, cuore e testa, lo fanno ...
Continua
Categories i Classici, In&Out, Libri OUT, Uncategorized

Le Città Invisibili. Meglio il Barone Rampante.

Quando ero piccola ho letto Il Barone Rampante che diventò immediatamente uno dei miei libri preferiti. Era un'estate a Cesenatico con la mia famiglia, zii, cugini, bagni, passeggiate serali sul lungo mare, sale giochi e ginocchia sbucciate. Io non mi staccavo da quel libro. Di Italo Calvino lessi tutta la Trilogia Araldica ( Il Visconte Dimezzato, Il Cavaliere Inesistente)  Marcovaldo, Le Cosmicomiche; di questi non mi ricordo però un gran chè e come scrittore mi conquistò del tutto con ...
Continua